La Stese torna a correre in Coppa. Si ferma il Serralta

Giovedì, 08 Febbraio 2024 15:18 Scritto da    Clicca per ascolare il testo La Stese torna a correre in Coppa. Si ferma il Serralta Si ferma ai quarti il cammino in Coppa Marche del Serralta che deve cedere il passo alla quotata Stese che, dopo il pari per 1-1 dell’andata, si impone nel match di ritorno al Soverchia per 3-1 conquistando così la semifinale. Buona la prova nel complesso dei ragazzi di mister Masciani che hanno profuso impegno nel cercare di tenere testa alla forte rivale(capolista in campionato), ma alla fine ganno dovuto cedere le armi però con onore e dopo aver lottato per 180’ della doppia sfida. In questa gara di ritorno il primo tempo è stato equilibrato con gli ospiti che sono andati al riposo con il minimo vantaggio dopo aver sfruttato la maggiore esperienza e qualità; nella ripresa la Stese ha gestito con una certa tranquillità riuscendo ad arrotondare il punteggio mettendo al sicuro il passaggio del turno. Per il Serralta impegno encomiabile e buona voglia di fare fino al meritato premio con il gol della bandiera siglato dall’ottimo capitan Lambertucci.(foto) LA CRONACA – Si ritrovano di fronte per la terza volta in stagione Serralta e Stese nella partita che mette in palio la semifinale di Coppa Marche. Si decide il passaggio del turno e si parte in equilibrio dopo il pareggio dell’andata. L’inizio, però, è da shock per i locali dato che dopo appena un minuto la Stese va in vantaggio. Contatto in area Paciaroni/Cancellieri, la palla è fuori portata per entrambi ma l’arbitro(non buona la sua direzione) ravvisa fallo da parte del difensore centrale ed assegna un penalty apparso dubbio(prosegue il periodo poco fortunato con gli arbitraggi per i settempedani). Sul dischetto va Gaetani che non sbaglia. Inizio decisamente in salita per i gialloblù che devono reagire allo svantaggio. Moretti ci prova dal limite senza fortuna, poi è il giovane Menichelli a cercare la porta ma non è preciso. Al 25’ Lambertucci trova il varco per spedire un gran bel tiro sotto la traversa trovando l’ottima risposta del portiere che alza in angolo. Alla mezzora Stese insidiosa con una deviazione sotto misura che sfiora la traversa. Al 37’ il destro di cappellacci è facile preda di Pennesi. Prima del riposo ci prova di nuovo Lambertucci con un tocco però impreciso. L’avvio della ripresa mostra un Serralta volitivo e deciso a cercare il recupero con la situazione che però si complica al 23’ quando la Stese raddoppia. Gaetani fa doppietta ribadendo in rete davanti alla porta. Al 33’ giochi chiusi con ilo tris rossoblù: è il bomber Amaolo che con abilità sfrutta una mischia in area per infilare di testa. Al 36’ il neo entrato Cipriani scatta sulla destra, entra in area e calcia in diagonale cogliendo il pa,lo interno con palla poi fra le braccia di Spadoni. Al 37’ il Serralta segna: sugli sviluppi di un corner il pallone spiove davanti alla porta dove Lambertucci è lesto a spingere dentro. Al 38’ si mette in mostra Spadoni respingendo di piede un insidioso rasoterra. Il finale non porta variazioni e così il match si chiude con il successo della Stese che vola in semifinale: per il Serralta obiettivo cercare il riscatto immediato nel turno casalingo di campionato contro la Corridoniense. FORMAZIONI SERRALTA: Spadoni, Sparvoli, Rapaccioni(30’st Magnapane), Lambertucci, Paciaroni, Cruciani, Menichelli(1’st Valenti), Lacchè(26’st Fabrizi), Sfrappini(10’st Vissani), Cappellacci, Moretti38’st Cambriani). A disp. Baruni Qazim, Baruni Roland, Raponi, Magarelli. All. Masciani STESE: Pennesi, Cudini, Rosini, Principi, Ulivello, Vukelic, Bastianelli, Gaetani, Cancellieri, Amaolo, Alessandrini. A disp. Zamponi, Malloni, Ciampechini, Cipriani, Pagliari, Tentella, Papasodaro, Atragene. All. Paoloni                                                                                                                                      Roberto Pellegrino       

Si ferma ai quarti il cammino in Coppa Marche del Serralta che deve cedere il passo alla quotata Stese che, dopo il pari per 1-1 dell’andata, si impone nel match di ritorno al Soverchia per 3-1 conquistando così la semifinale.

Buona la prova nel complesso dei ragazzi di mister Masciani che hanno profuso impegno nel cercare di tenere testa alla forte rivale(capolista in campionato), ma alla fine ganno dovuto cedere le armi però con onore e dopo aver lottato per 180’ della doppia sfida. In questa gara di ritorno il primo tempo è stato equilibrato con gli ospiti che sono andati al riposo con il minimo vantaggio dopo aver sfruttato la maggiore esperienza e qualità; nella ripresa la Stese ha gestito con una certa tranquillità riuscendo ad arrotondare il punteggio mettendo al sicuro il passaggio del turno. Per il Serralta impegno encomiabile e buona voglia di fare fino al meritato premio con il gol della bandiera siglato dall’ottimo capitan Lambertucci.(foto)

LA CRONACA – Si ritrovano di fronte per la terza volta in stagione Serralta e Stese nella partita che mette in palio la semifinale di Coppa Marche. Si decide il passaggio del turno e si parte in equilibrio dopo il pareggio dell’andata. L’inizio, però, è da shock per i locali dato che dopo appena un minuto la Stese va in vantaggio. Contatto in area Paciaroni/Cancellieri, la palla è fuori portata per entrambi ma l’arbitro(non buona la sua direzione) ravvisa fallo da parte del difensore centrale ed assegna un penalty apparso dubbio(prosegue il periodo poco fortunato con gli arbitraggi per i settempedani). Sul dischetto va Gaetani che non sbaglia. Inizio decisamente in salita per i gialloblù che devono reagire allo svantaggio. Moretti ci prova dal limite senza fortuna, poi è il giovane Menichelli a cercare la porta ma non è preciso. Al 25’ Lambertucci trova il varco per spedire un gran bel tiro sotto la traversa trovando l’ottima risposta del portiere che alza in angolo. Alla mezzora Stese insidiosa con una deviazione sotto misura che sfiora la traversa. Al 37’ il destro di cappellacci è facile preda di Pennesi. Prima del riposo ci prova di nuovo Lambertucci con un tocco però impreciso. L’avvio della ripresa mostra un Serralta volitivo e deciso a cercare il recupero con la situazione che però si complica al 23’ quando la Stese raddoppia. Gaetani fa doppietta ribadendo in rete davanti alla porta. Al 33’ giochi chiusi con ilo tris rossoblù: è il bomber Amaolo che con abilità sfrutta una mischia in area per infilare di testa. Al 36’ il neo entrato Cipriani scatta sulla destra, entra in area e calcia in diagonale cogliendo il pa,lo interno con palla poi fra le braccia di Spadoni. Al 37’ il Serralta segna: sugli sviluppi di un corner il pallone spiove davanti alla porta dove Lambertucci è lesto a spingere dentro. Al 38’ si mette in mostra Spadoni respingendo di piede un insidioso rasoterra. Il finale non porta variazioni e così il match si chiude con il successo della Stese che vola in semifinale: per il Serralta obiettivo cercare il riscatto immediato nel turno casalingo di campionato contro la Corridoniense.

FORMAZIONI

SERRALTA: Spadoni, Sparvoli, Rapaccioni(30’st Magnapane), Lambertucci, Paciaroni, Cruciani, Menichelli(1’st Valenti), Lacchè(26’st Fabrizi), Sfrappini(10’st Vissani), Cappellacci, Moretti38’st Cambriani). A disp. Baruni Qazim, Baruni Roland, Raponi, Magarelli. All. Masciani

STESE: Pennesi, Cudini, Rosini, Principi, Ulivello, Vukelic, Bastianelli, Gaetani, Cancellieri, Amaolo, Alessandrini. A disp. Zamponi, Malloni, Ciampechini, Cipriani, Pagliari, Tentella, Papasodaro, Atragene. All. Paoloni

                                                                                                                                     Roberto Pellegrino       


fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 8

fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 6

fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 7

fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 5

Clicca per ascolare il testo