Coppa Marche: Montecassiano vince ma in finale accede la Real Cameranese VIDEO GARA

Giovedì, 28 Marzo 2024 15:20 Scritto da    Clicca per ascolare il testo Coppa Marche: Montecassiano vince ma in finale accede la Real Cameranese VIDEO GARA La terza gara di semifinale Coppa Marche di Prima categoria si è giocata sul neutro di Chiesanuova, impianto nuovo e degno di una gara di alto livello. Montecassiano e Real Cameranese hanno fatto vedere dellottimo calcio e i gol, e le tante occasioni da rete, hanno strappato applausi al pubblico presente. Il Montecassiano per arrivare in finale e affrontare la Vigor Montecosaro, avrebbe dovuto vincere con due reti di scarto. Alla Real Cameranese andavano bene addirittura tre risultati, vittoria, pareggio e una sconfita con il minimo scarto e così è andata. Il match regala solo dopo 5 minuti una pericolosa azione del Real. Schema da calcio d’angolo con il capitano Casaccia (uno dei migliori in campo) che mette un pallone invintante sullarea piccola dove è apoostato Portaleone che, da due passi, tira sul fondo. Al minuto 25°, corner per il Montecassiano, la palla in area e intervento goffo del difensore Baldarelli che devia la palla verso la sua porta, ma il portiere Felicetti è reattivo e devia la sfera sulla traversa, sventando il pericolo. Il Montecassiano preme e costruisce molto. Minuto 35 è Giubilei ad avere la palla d’oro per sbloccare il risultato ma ancora una volata l’estremo Felicetti, si supera in uscita e di piede anticipa l’attaccante.  Tutta l’azione manovrata meritava una conlusione migliore. Al 40° la squadra di mister Carinelli sembra avere in mano la gara e attacca in massa. Corner di Chiaraberta, la palla attraversa l’area senza che nessuno riesca ad intercettarla, Lelio di destro in diagonale, manca il bersaglio grosso di un niente Le squadre vanno al riposo, dopo un minuto di recupero, con larbitro Gasparoni che manda tutti negli spogliatoi per il classico Thee caldo in una serata fredda e ventosa. La ripresa inizia con la squadra di mister Carinelli proiettata in avanti. Dopo 4 minuti, ancora azione manovrata del Montecassaino con Chiaraberta che riceve e mette al centro dell’area dove Giubilei scarica su Lelio, dal limite calcia di destro ma il sempre presente Casaccia mura il tiro e l’azione sfuma. Tre minuti più tardi è Bocci del Real a calciare verso la porta di Laconi, la palla rimbalza davanti al portiere che smanaccia e per poco non combina una frittata. Al 65° si rompe lequilibrio con il gol di Luca Giubilei che riceve una palla perfetta che Dario aveva recuperato quasi sulla linea di fondo, appoggia in dietro per Stura che vede Giubilei e lascia sfilare la palla, destro preciso del numero 11 che mette la sfera sotto la traversa. Gol bellissimo. L’uno a zero non basta al Montecassiano che per andare in finale deve vincere con due reti di scarto. Al 70° però arriva una distrazione difensiva che risulterà fatale. Tutto nasce da una palla contesa sulla linea di fondo dove Lelio riesce ad allontanare ma tarda a rientrare, Biagioli intercetta e rimette dentro l’area dove Portaleone (inspiegabilmente solo) salta Laconi e mette in rete per il pareggio. Dalle immagini rallentate,  (video reti e interviste) si può vedere come Lelio si accorge di essere in ritardo nel rientrare e fa uno scatto, ma non basta e larbitro, ben appostato, (sempre vicino alle azione) convalida. Il Montecassiano incassa il colpo e riprende a macinare gioco. Tomassini in campo al posto di Dario, il giocatore vede e serve Gibilei che di destro calcia forte, Felicetti è abile a respingere il pallone che arriva sui piedi di Tomassini, destro millimetrico e  pallone in fondo al sacco per il nuovo vantaggio. È il 75° Le squadre hanno giocato a ritmi intensi e nel finale sentono la fatica della gara, le conclussioni verso le porte avversarie sono rare. Gasparoni di Jesi concede 5 minuti di recupero. Nell’ultimo giro di lancette, Maccari serve bene di testa Giubilei che viene atterrato al limite dell’area. Tomassini tenta l’ultimo disperato tentativo su punizione, la palla sbatte sulla barriera e il giudice di gara emette il triplice fischio. La Real Cameranese, pur perdendo va in finale contro la Vigor Montecosaro, basta la differenza reti.

La terza gara di semifinale Coppa Marche di Prima categoria si è giocata sul neutro di Chiesanuova, impianto nuovo e degno di una gara di alto livello.

Montecassiano e Real Cameranese hanno fatto vedere dell'ottimo calcio e i gol, e le tante occasioni da rete, hanno strappato applausi al pubblico presente.

Il Montecassiano per arrivare in finale e affrontare la Vigor Montecosaro, avrebbe dovuto vincere con due reti di scarto. Alla Real Cameranese andavano bene addirittura tre risultati, vittoria, pareggio e una sconfita con il minimo scarto e così è andata.

Il match regala solo dopo 5 minuti una pericolosa azione del Real. Schema da calcio d’angolo con il capitano Casaccia (uno dei migliori in campo) che mette un pallone invintante sull'area piccola dove è apoostato Portaleone che, da due passi, tira sul fondo.

Al minuto 25°, corner per il Montecassiano, la palla in area e intervento goffo del difensore Baldarelli che devia la palla verso la sua porta, ma il portiere Felicetti è reattivo e devia la sfera sulla traversa, sventando il pericolo.

Il Montecassiano preme e costruisce molto. Minuto 35 è Giubilei ad avere la palla d’oro per sbloccare il risultato ma ancora una volata l’estremo Felicetti, si supera in uscita e di piede anticipa l’attaccante.  Tutta l’azione manovrata meritava una conlusione migliore.

Al 40° la squadra di mister Carinelli sembra avere in mano la gara e attacca in massa. Corner di Chiaraberta, la palla attraversa l’area senza che nessuno riesca ad intercettarla, Lelio di destro in diagonale, manca il bersaglio grosso di un niente

Le squadre vanno al riposo, dopo un minuto di recupero, con l'arbitro Gasparoni che manda tutti negli spogliatoi per il classico Thee caldo in una serata fredda e ventosa.

La ripresa inizia con la squadra di mister Carinelli proiettata in avanti. Dopo 4 minuti, ancora azione manovrata del Montecassaino con Chiaraberta che riceve e mette al centro dell’area dove Giubilei scarica su Lelio, dal limite calcia di destro ma il sempre presente Casaccia mura il tiro e l’azione sfuma.

Tre minuti più tardi è Bocci del Real a calciare verso la porta di Laconi, la palla rimbalza davanti al portiere che smanaccia e per poco non combina una frittata.

Al 65° si rompe l'equilibrio con il gol di Luca Giubilei che riceve una palla perfetta che Dario aveva recuperato quasi sulla linea di fondo, appoggia in dietro per Stura che vede Giubilei e lascia sfilare la palla, destro preciso del numero 11 che mette la sfera sotto la traversa. Gol bellissimo.

L’uno a zero non basta al Montecassiano che per andare in finale deve vincere con due reti di scarto.

Al 70° però arriva una distrazione difensiva che risulterà fatale.

Tutto nasce da una palla contesa sulla linea di fondo dove Lelio riesce ad allontanare ma tarda a rientrare, Biagioli intercetta e rimette dentro l’area dove Portaleone (inspiegabilmente solo) salta Laconi e mette in rete per il pareggio.

Dalle immagini rallentate (video reti e interviste) si può vedere come Lelio si accorge di essere in ritardo nel rientrare e fa uno scatto, ma non basta e l'arbitro, ben appostato, (sempre vicino alle azione) convalida.

Il Montecassiano incassa il colpo e riprende a macinare gioco. Tomassini in campo al posto di Dario, il giocatore vede e serve Gibilei che di destro calcia forte, Felicetti è abile a respingere il pallone che arriva sui piedi di Tomassini, destro millimetrico e  pallone in fondo al sacco per il nuovo vantaggio. È il 75°

Le squadre hanno giocato a ritmi intensi e nel finale sentono la fatica della gara, le conclussioni verso le porte avversarie sono rare.

Gasparoni di Jesi concede 5 minuti di recupero. Nell’ultimo giro di lancette, Maccari serve bene di testa Giubilei che viene atterrato al limite dell’area.

Tomassini tenta l’ultimo disperato tentativo su punizione, la palla sbatte sulla barriera e il giudice di gara emette il triplice fischio.

La Real Cameranese, pur perdendo va in finale contro la Vigor Montecosaro, basta la differenza reti.


fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 8

fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 6

fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 7

fAI IL PIENO DI PUBBLICITa 5

Clicca per ascolare il testo